Cambio al vertice di Federmoda: Cristina Riganti è la nuova presidente

Prende il testimone da Giorgio Angelucci, per vent’anni alla guida della Federazione provinciale. Il progetto guida per il 2024 sarà la prima edizione della Settimana della Moda che coinvolgerà l’intero Varesotto

 

VARESE È Cristina Riganti la nuova presidente di Federmoda Confcommercio provincia di Varese.

L’imprenditrice di Busto Arsizio, attuale presidente provinciale del Terziario Donna, gruppo del quale è anche vicepresidente nazionale, prende il testimone da Giorgio Angelucci, per vent’anni  alla guida della Federazione di riferimento per i negozi di abbigliamento, calzature, pelletterie, accessori, articoli sportivi

La squadra

Riganti ha subito messo al centro della “missione” che la vedrà impegnata da qui ai prossimi cinque anni, il massimo coinvolgimento di ogni componente del nuovo Consiglio. «Insieme, raggiungeremo l’obiettivo di contribuire in modo concreto al superamento delle attuali difficoltà.  E sempre insieme cercheremo di fare crescere la Federazione provinciale».

La settimana della moda

Il progetto guida per il 2024 sarà la “Settimana della Moda” in tutta la provincia di Varese. L’obiettivo sarà «valorizzare, sensibilizzare e coinvolgere il settore in un momento di radicale e veloce trasformazione causata da un eccesso di offerta (online) e quale conseguenza dello storico momento di crisi che stiamo vivendo». Anticipa la neopresidente: «I negozi saranno al centro della manifestazione diventando protagonisti con eventi all’interno e all’esterno delle attività con lo scopo di promuoversi e di trarre vantaggio (immediato e non solo) dall’alta affluenza di persone».

Collaborazione tra categorie

In tema di collaborazione, Riganti non si fermerà a quella chiesta ai fiduciari di Federmoda. «Condivido in pieno il pensiero del presidente di Uniascom Rudy Collini, quando indica tra le priorità la collaborazione tra le categorie che compongono il nostro sistema. La trasversalità di ogni singola iniziativa può davvero essere un valore aggiunto. Per quanto ci riguarda questo sarà il principio guida ogni qual volta decideremo di proporre un progetto».

Il nuovo Consiglio

La presidente Cristina Riganti (Ascom Busto Arsizio) avrà al suo fianco quattro vicepresidenti: Giorgio Angelucci (Varese), Milena Betto (Gallarate), Roberta Roscini (Saronno), Luciano Montini (Luino). Insieme a loro opereranno i consiglieri Luciana Chiaravalli (Varese), Sonia Comitto (Varese), Davide Usuelli (Busto Arsizio), Bruno Petrini (Busto Arsizio), Paola Macchi (Gallarate), Cristina Moiana (Saronno).

 

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti offriamo supporto tecnico e finanziario per tradurre la tua idea di business in un’iniziativa di successo. Vai al sito…

🔸Fino a 800 euro all’anno di sostegni e contributi, consulta la guida 2023 e scopri come ottenerli, i termini e le modalità di presentazione delle domande.  Scarica la guida…

Nelle nostre strutture convenzionate visite specialistiche rimborsate del 50%. Approfondisci…

A partire dal prossimo anno i Pos potrebbero essere resi disponibili all’interno di esercizi commerciali. La proposta è stata inserita nella Legge di Bilancio 2024, nell’ambito delle misure a favore dei piccoli comuni. Renderebbe possibile il prelievo tramite i terminali dei commercianti convenzionati... Leggi l’articolo.

Convenzioni

Viaggia in treno con Italo: per te con sconti del 40%

Per gli Associati Confcommercio sconto esclusivo e riservato del 40% su tutte le tratte, per singoli acquisti delle offerte Flex, per l’ambiente Prima, Club e Salotti Scopri l’offerta.