Bonus mobili 2022: innalzamento del contributo da 5.000 a 10.000 euro

Novità per il Bonus mobili 2022, legata nello specifico al limite massimo di spesa previsto per la detrazione.

Grazie anche all’intervento di Federmobili che, unitamente ad altre associazioni del nostro comparto, ha presentato al Ministero dell’Economia una nota di protesta per   il tetto di spesa in base al quale è calcolata la detrazione del 50%,  il bonus mobili e elettrodomestici sale da 5mila a 10mila euro.

E’ una delle misure su cui la maggioranza e il governo avrebbero trovato l’intesa in vista delle votazioni sulla manovra.  Il bonus riguarda mobili o elettrodomestici per l’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione.

Successo per tutta la filiera

Si ritiene tale emendamento un successo per tutta la filiera arredamento, teso a generare un beneficio per l’economia dell’intero Paese considerato che le agevolazioni in questo settore hanno trainato la ripresa di uno dei comparti che più ha subito la crisi economica.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La nuova misura agevolativa di Regione Lombardia denominata CONFIDIamo nella Ripresa. Scopri di più…

Le prestazioni assistenziali per lavoratori e aziende sono state aggiornate e migliorate. Scarica le guide…

Il contributo annuo delle spese sostenute è in misura percentuale del 50% con un massimo di € 200 annui. Scopri di più…

Grazie alla convenzione nazionale, offriamo a tutti i soci, i propri familiari e i dipendenti del Sistema 50&Più un corrispettivo agevolato per la fornitura luce 100% green e gas 100% compensato. Continua…

Convenzioni

Diesel e benzina: le tre speciali convenzioni di Confcommercio

Eni, IP, Q8: abbiamo stipulato tre speciali convenzioni con i maggiori distributori di carburanti. In un periodo come quello attuale, caratterizzato dai vertiginosi aumenti di diesel e benzina, gli sconti… Scopri l’offerta.