SEGUICI SU:​

Prevenzione Covid-19: ecco le nuove linee guida per i pubblici esercizi

Con Ordinanza del 1° aprile 2022, il Ministero della Salute ha adottato le nuove linee guida recanti le misure di prevenzione anti-Covid19, applicabili alle attività economiche e sociali, che saranno efficaci fino al 31 dicembre 2022

👉QUI la cartellonistica (in italiano e in inglese) da esporre all’ingresso del locale

👉QUI il testo dell’ordinanza pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Di seguito le novità di maggiore interesse per il settore dei Pubblici Esercizi

RISTORAZIONE E CERIMONIE

Distanziamento: le nuove linee guida prevedono l’obbligo di disporre i tavoli in modo da assicurare il distanziamento di 1 metro tra i clienti di tavoli diversi solo per gli spazi al chiuso. Nessuna regola di distanziamento è prevista per gli spazi all’aperto e per le consumazioni al banco (anche al chiuso);

Elenco delle prenotazioni: diversamente da quanto previsto nella precedente versione delle linee guida, il nuovo testo non prevede l’obbligo di mantenere per 14 giorni l’elenco dei soggetti che hanno prenotato.

SALE GIOCHI, SALE SCOMMESSE, SALE BINGO E CASINO’

Sorvegliabilità delle entrate: nel nuovo testo non è presente l’indicazione che, secondo il previgente regime, imponeva al gestore di calcolare e gestire le entrate dei clienti in tutte le aree (comprese quelle ove sono posizionati distributori di bevande e/o snack, aree fumatori, ecc.) al fine di evitare il formarsi di assembramenti;

Accompagnamento minori: nelle nuove linee guida risulta eliminata l’indicazione concernente la necessità di consentire l’accesso a un solo accompagnatore per bambino, nel caso in cui quest’ultimo necessiti di accompagnamento.

DISCOTECHE E SALE DA BALLO

Elenco dei partecipanti agli eventi: anche in questo caso, non è più previsto l’obbligo di conservare per 14 giorni l’elenco delle persone presenti per ogni evento (previsto nella versione previgente);

Consumo di bevande al banco: in discontinuità con il regime previgente, le nuove linee guida non prevedono il divieto di consumazione di bevande al banco. Sul punto è previsto che la distribuzione delle bevande possa avvenire esclusivamente qualora sia possibile assicurare il mantenimento rigoroso della distanza interpersonale di almeno 1 metro tra i clienti, che dovranno accedere al banco in modalità ordinata e, se del caso, contingentata. È comunque raccomandata la consumazione al tavolo;

Capienza massima: coerentemente con la normativa attualmente vigente, non sono più previsti limiti alla capienza massima consentita, né all’aperto, né al chiuso;

Barriere fisiche: diversamente da quanto previsto nella precedente versione, le nuove linee guida non prevedono l’obbligo di apprestare barriere fisiche nella postazione dedicata alla reception e alla cassa.

STABILIMENTI BALNERARI

Elenco delle presenze: anche per tale categoria di imprese non è più previsto l’obbligo di mantenere l’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni;

Distanziamento tra persone, ombrelloni e attrezzature: a differenza del testo previgente, le nuove linee guida non prevedono gli obblighi di:

. assicurare 1 metro di separazione tra gli utenti;

. disporre gli ombrelloni in modo da garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ogni ombrellone;

. garantire una distanza di almeno 1 metro tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio) quando non posizionate nel posto ombrellone;

Attività ludico-sportive: nessuna limitazione è più prevista con riferimento alle attività che sono abitualmente effettuate in spiaggia (quali ad esempio sport, giochi ecc.).

Per ricevere la check list sulle misure applicabili alla tua attività e la relativa cartellonistica, è possibile rivolgersi a Fipe-Confcommercio provincia di Varese contattando la Ascom di appartenenza (QUI i riferimenti, in basso nella sezione “contatti”)

6 aprile 2022

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La nuova misura agevolativa di Regione Lombardia denominata CONFIDIamo nella Ripresa. Scopri di più…

Le prestazioni assistenziali per lavoratori e aziende sono state aggiornate e migliorate. Scarica le guide…

Il contributo annuo delle spese sostenute è in misura percentuale del 50% con un massimo di € 200 annui. Scopri di più…

Grazie alla convenzione nazionale, offriamo a tutti i soci, i propri familiari e i dipendenti del Sistema 50&Più un corrispettivo agevolato per la fornitura luce 100% green e gas 100% compensato. Continua…

Convenzioni

Diesel e benzina: le tre speciali convenzioni di Confcommercio

Eni, IP, Q8: abbiamo stipulato tre speciali convenzioni con i maggiori distributori di carburanti. In un periodo come quello attuale, caratterizzato dai vertiginosi aumenti di diesel e benzina, gli sconti… Scopri l’offerta.