L’assessore Guidesi in visita ai nostri negozi storici

Il titolare della delega regionale allo Sviluppo Economico ha voluto toccare con mano due attività rappresentative del commercio di prossimità. Ad accoglierlo i vertici varesini e provinciale di Confcommercio

VARESE L’assessore regionale allo Sviluppo Economico ha voluto ”toccare con mano” le realtà commerciali di Varese, parlare con i titolari, raccogliendone timori, aspettative e progetti in un momento così particolare come quello che stiamo attraversando: prima la pandemia e adesso la guerra in Ucraina stanno infatti mettendo a durissima prova le attività di vicinato.

Guido Guidesi ha perciò visitato due attività storiche varesine: Macchi Calzature e Pirola. Insieme all’esponente della giunta Fontana, presenti anche il presidente di Uniascom Rudy Collini, il vicepresidente di Ascom Varese Antonio Besacchi; il fiduciario di Varese Marco Parravicini e il direttore di Ascom Varese Roberto Quamori Tanzi. Oltre e loro, il presidente della Camera di Commercio varesina Fabio Lunghi.

Due fiori all’occhiello

Prima tappa da Macchi dove Guidesi è stato accolto da Felice Macchi, seconda generazione dell’attività nata nel 1941, e dai figli Daniele e Davide. L’assessore si è appartato all’interno del negozio con i titolari per un confronto schietto e diretto.

Seconda tappa alla pasticceria Pirola in via Veratti: in questo caso a fare gli onori di casa Rosa Pirola e i figli Stefano e Andrea Tallarini. Anche qui costruttivo scambio di opinioni tra assessore e imprenditori e a seguire veloce aperitivo a base del leggendario Apollo.

Guidesi ha preso nota delle parole ascoltate che, insieme a quelle raccolte in oltre un anno di tour nelle provincie lombarde tutti i venerdì, gli offrono un reale quadro della situazione e da lì partire per calibrare al meglio interventi a favore delle imprese.

Collini: «Grande collaborazione»

«Con l’assessore Guidesi», commenta il presidente di Uniascom Rudy Collini, «il dialogo è costante e costruttivo. Il suo approccio e la sua disponibilità alla collaborazione con la nostra associazione, per noi sono di estrema importanza nella pianificazione del rilancio del commercio e del terziario. Quello che stiamo attraversando è un momento decisivo, soprattutto per quanto riguarda la pianificazione della distribuzione dei fondi che arriveranno con il Pnrr, un treno unico e irripetibile che non possiamo assolutamente perdere».

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La nuova misura agevolativa di Regione Lombardia denominata CONFIDIamo nella Ripresa. Scopri di più…

Le prestazioni assistenziali per lavoratori e aziende sono state aggiornate e migliorate. Scarica le guide…

Il contributo annuo delle spese sostenute è in misura percentuale del 50% con un massimo di € 200 annui. Scopri di più…

Grazie alla convenzione nazionale, offriamo a tutti i soci, i propri familiari e i dipendenti del Sistema 50&Più un corrispettivo agevolato per la fornitura luce 100% green e gas 100% compensato. Continua…

Convenzioni

Diesel e benzina: le tre speciali convenzioni di Confcommercio

Eni, IP, Q8: abbiamo stipulato tre speciali convenzioni con i maggiori distributori di carburanti. In un periodo come quello attuale, caratterizzato dai vertiginosi aumenti di diesel e benzina, gli sconti… Scopri l’offerta.