Manovra di bilancio alla stretta finale salta la norma sui Pos

Cancellata la disciplina che escludeva sanzioni in caso di rifiuto di ricevere “pagamenti elettronici” sotto i 60 euro. Confcommercio: «Subito un tavolo di confronto e credito d'imposta rafforzato».

Dalla manovra esce la norma che escludeva sanzioni in caso di rifiuto di ricevere pagamenti con il Pos sotto i 60 euro: «E’ un obiettivo del Pnrr e quindi lo stiamo trattando con la commissione europea», ha detto la premier Giorgia Meloni.

Per raggiungere l’obiettivo di tagliare i costi di utilizzo del Pos nelle transazioni fino a 30 euro per gli esercizi con fatturato fino a 400mila euro sarà istituito un “tavolo” tra banche ed imprese. La norma stabilisce che nel caso non si arrivi ad un intesa scatti un contributo straordinario a carico delle banche pari al 50% degli utili (al netto delle tasse) derivanti dalle commissioni e da altri proventi legati alle transazioni fino a 30 euro.

Così Confcommercio

Sulla questione legata ai pagamenti tramite Pos, sono due le richieste che la Confederazione ha lanciato al Governo: un tavolo di confronto sulla modernizzazione del sistema dei pagamenti e il potenziamento del credito di imposta del 30% a valere sul monte commissioni pagato dagli esercenti. «Il credito d’imposta – ha aggiunto Confcommercio – dovrebbe essere reso agibile anche da parte di esercenti con ricavi e compensi superiori ai 400mila euro annui».

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti offriamo supporto tecnico e finanziario per tradurre la tua idea di business in un’iniziativa di successo. Vai al sito…

Prestazioni assistenziali per lavoratori e aziende, a breve tutte le novità!

Consulta il sito

Nelle nostre strutture convenzionate visite specialistiche rimborsate del 50%.  Approfondisci…

Dei 466 milioni di euro stanziati per l’autonomia e l’inclusione delle persone con disabilità grave e senza sostegno familiare, solo 240 sono stati effettivamente trasferiti alle regioni. Vai al sito…

Convenzioni

Viaggia in treno con Italo: per te con sconti del 40%

Per gli Associati Confcommercio sconto esclusivo e riservato del 40% su tutte le tratte, per singoli acquisti delle offerte Flex, per l’ambiente Prima, Club e Salotti Scopri l’offerta.